Come proteggere i cani dal caldo

L'arrivo dell'estate oltre al sole e alle belle giornate comporta l'aumento delle temperature. Ecco alcuni consigli per proteggere il nostro cane

0
allenamento beccaccia

cane caldoL’arrivo dell’estate è vicino, giornate sempre più lunghe, sole e temperature alte caratterizzano la bella stagione. Anche se dopo un lungo inverno è piacevole godere del clima estivo in compagnia del nostro cane, dobbiamo prendere delle precauzioni consentirgli di vivere al meglio questa parte dell’anno.

Sappiamo bene che i cani sono dei mammiferi omeotermi, cioè possono mantenere la temperatura corporea costante a seconda del clima. Il nostro amico a quattro zampe è in grado di tollerare variazioni esterne senza diventare ipotermico o febbricitante.

Nonostante questo, dobbiamo prendere le giuste precauzioni per evitargli problemi durante le rigide temperature invernali o le giornate particolarmente afose tipiche dell’estate.

Mentre noi riusciamo ad affrontare il caldo attraverso la sudorazione che permette alla cute di disperdere il calore, nei cani le ghiandole sudoripare sono localizzate. Infatti, si trovano solo sui cuscinetti plantari e palmari e sui polpastrelli delle dita. L’evaporazione del sudore che porta ad un riequilibrio della temperatura nel nostro corpo, nei cani è limitata nella zona delle zampe e quindi non ne beneficia il resto del corpo.

I cani si proteggono dal caldo grazie alla cavità nasale. Al suo interno sono collocate delle lamelle ossee rivestite da una membrana costantemente umida grazie alla secrezione di ghiandola. L’aria inspirata viene vaporizzata da queste lamelle e raffredda il naso, in questo modo si rinfresca il sangue che circola nei vasi sanguigni superficiali, raffreddando il cane.

Quando fa particolarmente caldo, il nostro segugio elimina l’aria attraverso la bocca. Questa scorre sulla lingua evaporando al passaggio. In questo modo si raffredda e di conseguenza anche il sangue. Il cane, in queste giornate tende ad ansare molto di più, creando una dispersione di liquidi ed energia che devono essere reintegrati dandogli spesso da bere per evitare la disidratazione.

Per proteggere i nostri cani dal caldo estivo è bene seguire alcune regole. La più importante è quella di assicurargli sempre l’acqua. Quindi meglio riempirla spesso con quella fresca.

Se i cani vivono all’aperto, è bene accertarsi che possano avere accesso a zone d’ombra in qualsiasi momento della giornata.

cane caldoNelle giornate particolarmente calde meglio limitare l’esercizio fisico ed evitare di farlo correre. Anche se è importante mantenere il nostro cane allenato, meglio farlo in modo graduale per periodi di tempo limitato. Meglio svolgere l’allenamento nelle prime ore della giornata e avere con sé sempre una bottiglietta d’acqua da cui possono bere quando si riposano all’ombra.

Nel caso in cui vogliamo fare una passeggiata, è bene spalmare le estremità e soprattutto il naso e le orecchie con la crema solare perchè potrebbe ustionarsi.

Il caldo comporta anche l’arrivo di pulci e zecche, quindi dopo ogni uscita meglio controllare in modo approfondito il pelo per scongiurare la presenta di fastidiosi e pericolosi animaletti.

Se nonostante tutti questi accorgimenti il nostro cane assume un comportamento strano, respira velocemente e non riesce a stare in equilibrio sulle zampe bisogna portarlo in un luogo fresco e contattare subito un veterinario.

4.67/5 (12)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here