Ricette si selvaggina: Quaglia con uva bianca e pancetta

La quaglia al forno con uva e pancetta è il piatto adatto per inaugurare la stagione autunnale. La carne morbida e gustosa è ricca di proteine, perfetta per condividere un pranzo con i loro cari

0
quaglia uva

quaglia uvaCon l’autunno appena entrato sulle nostre tavole tornano gli alimenti tipici della stagione. Tra questi possiamo gustare l’uva, bianca o nera può essere mangiata sia fresca che all’interno di gustose ricette.

Un’idea potrebbe essere quella di abbinare gli acini d’uva alla quaglia. Tra i volatili solitamente siamo abituati a mangiare il pollo. In realtà gli esperti di cacciagione sanno benissimo che esistono carni morbide e prelibate degne di essere assaporate, la quaglia è tre queste. Appartenente alla selvaggina da penna, viene definita anche carne nera per distinguerla da quelle bianche come il tacchino e il pollo o da quelle rosse cole il suino o il caprino.

Morbida e digeribile, la quaglia può essere mangiata anche cruda senza bisogno di ricorrere alla frollatura o alla marinatura. Particolarmente indicata per chi ha problemi di digestione e colesterolo, ha anche un ottimo contenuto proteico.

La possibilità di utilizzare ogni sua parte, dalle uova, alla pelle che permette di mantenere morbida la carne, la quaglia è estremamente versatile. Perfetta per ogni tipo di ricetta, ha bisogno di piccoli accorgimenti sia nella fase di pulizia che di cottura per evitare che la carne particolarmente magra diventi troppo secca.

Per esaltare al meglio il sapore della carne vi proponiamo la quaglia all’uva e pancetta. Vediamo gli ingredienti e il procedimento.

Ingredienti

8 quaglie già pulite
16 fettine di pancetta
500 g di uva
2 cucchiai di verdure miste per soffritto
4 rametti di salvia
mezzo bicchiere di vino bianco secco
un mestolo di brodo di carne
40 g di burro
2 cucchiai d’olio extravergine di oliva
sale, pepe

Procedimento

quaglia uvaCome prima cosa lavate le quaglie, eliminate i residui di piume fiammeggiando sul fuoco. Una volta pulita disponetela su un tagliere per salarla e peparla sia all’interno che all’esterno.

Condita la carne avvolgetela con le fettine di pancetta, per far si che non si tolga durante la cottura, legatela con lo spago da cucina.

In una padella fate sciogliere il burro con l’olio, mettete a soffriggere le verdure come carote, cipolla e sedano precedentemente tagliate a dadini e unite la salvia a pezzetti. Una volta appassite mettete a rosolare le quaglie.

quaglie uvaQuando la carne si sarà cotta su tutti i lati sfumate con un bicchiere di vino fino a farlo evaporare. Aggiungete nella padella parte dell’uva snocciolata e tagliata a metà e il brodo. Fate cuocere per qualche minuto, trascorso il tempo spegnete il fuoco e trasferite la carne con l’uva in una teglia in un forno preriscaldato a 180°.

Continuate la cottura per 15 minuti aggiungendo di tanto in tanto il brodo. Trascorso il tempo unite l’uva rimasta e fate cuocere ancora per 10 minuti.

Una volta cotto togliete le quaglie dal forno e disponetele in un piatto dopo aver rimosso lo spago. Versatevi sopra il loro sugo di cottura e servite ai vostri ospiti che non vedranno l’ora di assaporare un piatto semplice ma gustoso.

5/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here