Accordo tra cacciatori e agricoltori del Veneto per contrastare il bracconaggio e monitorare la fauna

Una intesa tra due associazioni impegnate a trovare soluzioni che impegnino agricoltori e cacciatori in una relazione sostenibile con l’ambiente.

0
Cacciatori e agricoltori

Cacciatori e agricoltoriInsieme per la gestione delle risorse naturali, per collaborare ad iniziative di carattere ecologico, per vigilare sul territorio, per tutelare il paesaggio agrario è quanto prevede il protocollo siglato oggi da Daniele Salvagno in rappresentanza di Coldiretti Veneto e Gianpiero Possamai presidente regionale di Federcaccia.

Alla firma dell’accordo erano presenti oltre a Giuseppe Pan, Assessore regionale all’Agricoltura, anche Pietro Piccioni direttore di Coldiretti Veneto, Alessandro Salvelli di Verona e Emiliano Galvanetto per Vicenza in qualità di vice-presidenti Federcaccia e il provinciale di Venezia Flavio Bottacin quali riferimenti per la ricaduta territoriale. Una intesa tra due associazioni impegnate a trovare soluzioni che impegnino agricoltori e cacciatori in una relazione sostenibile con l’ambiente.

Molti i fattori di interesse comune come il monitoraggio della fauna selvatica, il rispetto delle prassi agronomiche, la prevenzione del bracconaggio, degli incendi, in un’ottica di reciprocità per il ruolo di sentinelle rivestito da entrambi le figure professionali. Nel programma delle azioni previste, in un’ottica di sviluppo delle conoscenze, di formazione ed educazione pubblica, rientra lo sviluppo di iniziative di carattere sociologico, storico culturale, divulgative e legislative.

3.65/5 (17)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here