Caccia in deroga: Emilia Romagna, si caccia lo storno ma dal 4 settembre

Caccia in deroga: Emilia Romagna, si potrà cacciare lo storno già in preapertura ma solo dal 4 settembre secondo le regole del Calendario Venatorio; grido d’allarme degli agricoltori, “Aumentano i danni alle coltivazioni”.

0
Caccia in deroga allo storno
Caccia allo storno in deroga
Caccia allo storno in deroga

Caccia in deroga allo storno. La Regione Emilia-Romagna ha deliberato l’esercizio delle deroghe per l’autorizzazione alla caccia di storno e piccione per la Stagione Venatoria 2016/2017. La delibera prevede il periodo di applicazione “nei gironi 4, 8, 11 e 15 settembre e dalla terza domenica di settembre al 30 novembre nel rispetto dei limiti previsti dal calendario venatorio”.

“La sorpresa è che è saltata la possibilità del prelievo della specie storno il primo giorno di attività venatoria, che è l’1 settembre. – evidenzia Fabrizio Rusticali, direttore provinciale Cia Ravenna – Ancora una volta la Regione, per questioni burocratiche, crea ulteriori limiti e vincoli all’azione del prelievo aumentando così i danni a carico delle coltivazioni agricole, vanificando la finalità del prelievo il cui obiettivo è la riduzione numerica della specie al fine di limitare gli ingenti e ricorrenti danni”.

“Gli agricoltori continuano a essere in balia, oltre che della burocrazia (calamità non naturale) anche degli storni. – conclude Rusticali – E quello che più ci colpisce negativamente è che le proposte sottoposte dall’Assessorato alle Organizzazioni di Rappresentanza, e da queste condivise, nella delibera in oggetto non ci sono”.

( 14 luglio 2016 )
Fonte: RavennaToday

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here