Calendario Venatorio 2012-2013: Marche, il nuovo Calendario e le novità

0

Cacciatore all'albaCalendario Venatorio 2012-2013: la Giunta Regionale delle Marche ha approvato il nuovo calendario venatorio tra le novità un nuovo regolamento per la gestione degli ungulati.

La Giunta Regionale delle Marche, su proposta dell’assessore alla Caccia, Paolo Eusebi, ha approvato il Calendario Venatorio relativo alla Stagione Venatoria 2012-2013 che avrà inizio, in preapertura, già dal 1 settembre 2012 per terminare il 31 gennaio 2013.

L’assessore Eusebi ha così commentato il nuovo documento venatorio, “L’attività venatoria condotta con prudenza, rispetto delle regole, trova anche per la stagione 2012/2013 puntuale disciplina nel calendario approvato. Questo tiene conto delle diverse esigenze rappresentate dalle categorie interessate e coniuga le istanze di tutela faunistico ambientale con un esercizio venatorio equilibrato e responsabile da parte dei cacciatori”.

Proseguendo ha spiegato l’assessore, “Il calendario, sottoposto al parere dell’ ISPRA, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, conferma le dovute tutele nelle Zone di Protezione Speciale e nei Siti di importanza comunitaria della Rete Natura 2000”.

Inoltre, l’assessore alla caccia ha voluto evidenziare l’importanza dell’applicazione di un nuovo Regolamento Regionale per la gestione e il controllo degli ungulati contenuto nel nuovo Calendario Venatorio spiegando che si tratta di “Un innovazione per tutto il territorio marchigiano che consentirà una più corretta, coerente e capillare attività venatoria e che introdurrà, tra l’ altro, ulteriori e mai praticate forme di prelievo, nonché il nuovo tesserino venatorio che consentirà alla Regione il rispetto delle priorità indicate dall’Unione Europea e la raccolta di informazioni sulle catture delle diverse specie”.

La vera novità del nuovo Calendario Venatorio 2012-2013, relativamente ai periodi stabiliti per la caccia di selezione agli ungulati consiste nell’utilizzo di munizioni atossiche. Novità anche riguardanti la caccia in deroga allo storno per la quale però sarà adottato uno specifico atto a parte concertato sulla base delle disposizioni ministeriali e comunitarie.

Per quanto riguarda le singole specie cacciabili i periodi contenuti nel nuovo Calendario Venatorio 2012-2013 sono: 

– Tortora: dal 1 settembre al 31 ottobre;

– Merlo: dal 16 settembre al 31 dicembre;

– Colombaccio: dal 1 settembre al 27 gennaio 2013;

– Ghiandaia, Gazza, Cornacchia Grigia, Alzavola, Germano Reale e Marzaiola: dal 1 settembre al 27 gennaio 2013;

– Lepre, Coniglio Selvatico, Starna, Fagiano Pernice Rossa; dal 16 settembre al 2 dicembre;

– Quaglia: dal 16 settembre al 31 dicembre;

– Allodola: dal 1 ottobre al 31 dicembre;

– Volpe, Tordo Bottaccio, Cesena, Tordo Sassello, Folaga, Canapiglia, Codone, Fischione, Mestolone, Moriglione, Moretta, Pavoncella, Beccaccino, Gallinella D’acqua, Porciglione, Frullino, Combattente: dal 16 settembre al 31 gennaio;

– Cinghiale: domenica 14 ottobre e dal 21 ottobre al 20 gennaio 2013 nelle giornate di mercoledì , sabato e domenica (ad esclusione della forma occasionale);

– Coturnice: dal 3 ottobre al 21 novembre;

– Beccaccia: dal 4 ottobre al 31 dicembre e dal 2 al 20 gennaio 2013, con eventuale sospensione del prelievo al verificarsi delle seguenti condizioni: 1) mantenimento delle temperature medie al disotto dello zero termico oltre quattro giorni consecutivi; 2) presenza continuativa di copertura nevosa al di sopra dei metri 300 s.l.m. per più di tre giorni; 3) presenza uniforme di terreni innevati sul livello del mare oltre le 48 ore.

Per quanto riguarda i periodi, gli orari e le modalità di caccia le specie di selvaggina sopra elencate sono cacciabili:

– settembre: sabato 1, domenica 2, mercoledì 5, domenica 16, mercoledì 19, sabato 22, domenica 23, mercoledì 26,  sabato 29, domenica 30;

– dal 1 ottobre al 31 gennaio 2013: tre giorni a scelta del cacciatore, esclusi martedì e venerdì, fermo restando che il prelievo delle specie Lepre, Fagiano, Starna, Coturnice, Cinghiale e Coniglio Selvatico è consentito nelle sole giornate di mercoledì, sabato e domenica;

– dal 1 ottobre al 29 novembre: la caccia da appostamento alla selvaggina migratoria è consentita per altri due giorni a settimana con esclusione comunque del martedì e del venerdì;

Nelle giornate di preapertura 1, 2 e 5 settembre, è consentito il prelievo delle seguenti specie nelle modalità e negli orari di seguito indicati, senza l’ausilio del cane: – Tortora, Colombaccio, Cornacchia Grigia, Ghiandaia, Gazza, Alzavola, Germano Reale E Marzaiola: dalle ore 5.30 alle ore 12,00 e dalle ore 17,00 alle ore 19,30.

L’esercizio dell’attività venatoria è consentito da appostamento con l’obbligo da parte del cacciatore di raggiungere il sito di caccia con l’ arma scarica ed in custodia.

Nelle suddette giornate i cacciatori in modalità di appostamento temporaneo, oltre a sostare dietro al riparo naturale, possono realizzati i ripari solo con materiale artificiale. L’occupazione del sito e l’installazione degli appostamenti temporanei non possono essere effettuati prima di 12 ore dall’orario di caccia.

E’ possibile visionare il testo integrale del nuovo Calendario Venatorio al seguente link: Calendario Venatorio Regione Marche 2012-2013.

Regione Marche

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here