Risotto al Capriolo

0

Risotto al Capriolo

 

 

Preparazione 20 min, cottura 2ore 40 min, difficoltà Media.

300 g di riso, 500 g di petto di capriolo, 80 g di salsiccia, 80 g di lardo, 50 g di burro, 1 spicchio d’aglio, 1 mazzetto di prezzemolo, 2-3 chiodi di garofano, 1/2 bicchiere di vino rosso, 1 cucchiaio di salsa di pomodoro, 1I di brodo, 4 cucchiai di parmigiano grattugiato, sale e pepe.  Per la marinata: 1/2 bicchiere di vino rosso, 1 cucchiaio di aceto, 2-3 chiodi di garofano, 2 foglie d’alloro, sale e pepe.

Con un coltellino praticate nella carne dei fori che riempirete con metà del lardo tagliato a listarelle e fatela riposate per 2 ore in un recipiente con gli ingredienti della marinara e coperta d’acqua.

Sciogliete in un tegame il burro con il lardo rimasto, affettato sottile, la salsiccia sbriciolata, il prezzemolo e l’aglio tritati e i chiodi di garofano; unite la carne, fatela rosolare a fuoco alto, poi bagnate con il vino e fate evaporare. Unite ora la salsa di pomodoro diluita in poco brodo e cuocere a fiamma bassa per 2 ore e mezza, unendo del brodo se occorre.

 

Al termine, scolate la carne, tritate il fondo di cottura e rimettetelo nel tegame;

alzate la fiamma, unite il riso, il brodo caldo, salate, pepate e portate a cottura; quindi mantecate con il parmigiano.

Sistemate la carne di capriolo tagliata a fette al centro di un piatto, contornatela con il risotto e servite.

CONDIVIDI
Articolo precedentePolenta al Capriolo con grappa
Articolo successivoTortiglioni al sugo di Capriolo
Meloni Pierfilippo
Giornalista pubblicista e fondatore di Caccia Passione. Correva l'anno 2002 quando diedi vita al portale internet, mettendo a frutto tre grandi passioni, quella in lettere moderne, l'altra per l'informatica e altresì per l'attività venatoria. Negli anni Caccia Passione è divenuto Testata giornalistica ove oggi scrivono le migliori "Penne" giornalistiche d'Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here