Tutto pronto per la prima giornata piacentina della cinofilia venatoria

L'evento è in programma il prossimo 10 giugno: il trofeo finale sarà un fucile Franchi sovrapposto Feeling Beccaccia.

0
Cinofilia venatoria

Cinofilia venatoriaLa Federcaccia di Piacenza con il patrocinio della Regione Emilia Romagna e della provincia di Piacenza ha organizzato per domenica 10 giugno a Castell’Arquato, località Pallastrelli la prima giornata piacentina della cinofilia venatoria. Si tratta di gare per cane e cacciatore e prove attitudinali per le quali è necessario versare una quota di iscrizione. Il programma prevede una dimostrazione pratica di ricerca del tartufo con cani addestrati, organizzata dall’Associazione Tartufai Italiani dell’Emilia Romagna.

Sarà presente anche un gazebo del Gruppo Conduttori Cani da Traccia per illustrare l’importante ruolo svolto dal personale e cani specializzati nella ricerca di animali feriti. Sempre lo stesso giorno sono previste anche gare di segugi su lepre e su cinghiale. L’obiettivo della manifestazione alla quale hanno aderito coloro che condividono lo spirito cinovenatorio, è quello di trovare momenti e spazi di amicizia e confronto per dare un esempio di impegno serio e concreto con il coinvolgimento soprattutto dei giovani.

Verranno coinvolti nell’organizzazione i comuni di Castell’Arquato, Lugagnano, Vernasca e Morfasso. Il trofeo della prima giornata piacentina della cinofilia venatoria sarà assegnato in seguito agli spareggi tra i primi classificati delle gare riservate ai cani da ferma: si tratta di un fucile Franchi sovrapposto Feeling Beccaccia.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here