A Pescara i corsi su beccaccia e coturnice, lezioni dedicate ad armi e cinofilia

La prima parte delle lezioni si è già svolta e ora si procederà con gli esami e la prova abilitativa per il cane da ferma.

0
Beccaccia e coturnice

Beccaccia e coturniceCome reso noto dall’Ambito Territoriale di Caccia di Pescara è appena terminata la parte teorica del corso dedicato alla beccaccia a cui ha preso parte Giuseppe Landucci, dipendente della Tenuta Presidenziale di Castel Porziano (Roma). Quest’ultimo ha offerto la propria esperienza (ben trent’anni), in qualità di studioso, inanellatore scientifico ed esperto cacciatore. L’ATC abruzzese ha voluto dimostrare in questo modo la propria attenzione nei confronti della crescita culturale del mondo venatorio.

Il prossimo appuntamento è molto vicino. Sabato 10 marzo 2018, infatti, il programma prevede la parte dedicata alle armi e alla cinofilia, quest’ultima obbligatoria, che sarà comune per il corso relativo alla beccaccia e per quello che approfondisce la coturnice. La prima parte delle lezioni che hanno a che fare con questa seconda specie cominceranno proprio nel pomeriggio, mentre il giorno successivo è prevista la seconda parte, con tanto di esami scritti e orali.

L’esperto giudice dell’Ente Nazionale Cinofilia Italiana (ENCI) fornirà le informazioni sulla prova abilitativa per il cane da ferma, programmata per sabato 17 marzo. Le iscrizioni al corso riguardante la coturnice dureranno fino a quando non sarà raggiunto il numero massimo previsto. Per ogni altro dettaglio ci si può ovviamente rivolgere all’Ambito pescarese.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here