Arci Caccia e Movimento Consumatori, protocollo d’intesa per tutela ambiente e territorio

0

Arci Caccia - Associazione VenatoriaArci Caccia e Movimento Consumatori, firmano protocollo d’intesa su iniziative a tutela dell’ambiente e del territorio.

Arci Caccia ed il Movimento Consumatori, uniti per la tutela dell’ambiente e del territorio, firmano un protocollo d’intesa finalizzato a tale scopo; in programma iniziative, campagne informative, contrasto del randagismo e difesa dei diritti dei proprietari di animali domestici.


Associazione nazionale Arci Caccia e Movimento Consumatori, che fin dalla loro nascita hanno aderito alla federazione Arci, hanno firmato un protocollo d’intesa con gli obiettivi di:

 

– mettere in campo progetti volti alla difesa e alla tutela dell’ambiente naturale e della protezione civile fondati sulla conoscenza del territorio e delle sue specificità;
– realizzare campagne di informazione per promuovere la partecipazione attiva dei cittadini per la salvaguardia dell’ambiente, degli animali e dei territori in cui vivono.
– realizzare campagne per la lotta al randagismo cittadino e per promuovere l’adozione degli animali;
– realizzare iniziative per la difesa dei diritti dei cittadini proprietari di animali domestici.

“Abbiamo siglato questo accordo – spiega Alessandro Mostaccio, segretario generale di Movimento Consumatori – perché da sempre perseguiamo entrambi obiettivi di difesa della biodiversità e della naturalità del territorio, condividiamo i valori del volontariato ambientalista e promuoviamo l’informazione e la partecipazione attiva e consapevole della cittadinanza per la salvaguardia del nostro ecosistema”.ù

Apprezzamento per l’accordo è stato espresso dal presidente nazionale dell’Arci Caccia, Osvaldo Veneziano, che ha dichiarato: “ho pienamente condiviso le motivazioni e gli obiettivi, così come rappresentati dal Segretario del Movimento Consumatori, auspichiamo che anche questa collaborazione tra le Associazioni, possa concorrere ad una migliore tutela dei diritti dei cittadini”.

12 gennaio 2014

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here