Caccia in deroga allo Storno, in Toscana è necessaria la Deroga

0

Toscana: Appello di Arci Caccia per Deroga sulla Caccia allo Storno.

A pochi giorni dall’apertura della caccia si fa sempre più pressante l’esigenza di trovare una soluzione alla vicenda della caccia allo storno. L’Arci Caccia da sempre ha sostenuto che la strada maestra fosse l’inserimento nell’elenco delle specie cacciabili e a sostegno di ciò, tempo fa, raccolse migliaia di firme non solo di cacciatori, ma anche di agricoltori e cittadini esasperati dai danni che questi uccelli provocano: tali firme erano dirette all’allora Ministro dell’Agricoltura Zaia che purtroppo neppure ci ricevette.

Oggi, ancora una volta, tutta la responsabilità è sulle spalle delle regioni che devono approvare dei provvedimenti in deroga: apprezzabile a tal proposito è la presa di posizione dell’Assessore Salvadori che si è impegnato a far approvare un provvedimento legislativo che consenta la caccia allo storno.
Ora però bisogna fare presto: le colture di pregio della nostra regione stanno andando a maturazione e l’apertura della caccia è alle porte.

Sappiamo che il percorso per approvare il provvedimento auspicato dall’Assessore Regionale è lungo ma, tenuto conto anche della sostanziale presa di posizione favorevole dei gruppi della maggioranza e della minoranza, è indispensabile una accelerazione dell’iter per giungere ad una positiva soluzione in tempi utili.

Nel frattempo non possiamo che continuare a chiedere al Governo di impegnarsi per rimettere lo storno tra le specie cacciabili, unica vera soluzione possibile per dare risposte alle istanze del mondo agricolo e venatorio.

Firenze, 10 settembre 2010
Via G.S. Mercadante, 28 – 50144 Firenze – Tel. 055368487/055368813 – Fax 0555270084
www.arcicacciatoscana.itinfo@arcicacciatoscana.it

—  Come Ricevuto Pubblicato  —

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here