L’ATC Viterbo 2 organizza un corso per la gestione di colombi, nutrie, volpi e corvidi

L'Ambito laziale sta predisponendo anche le lezioni per abilitare a gestire i cinghiali e per conduttori di cane limiere (esercizio della girata).

0

 Gestione di colombi, nutrie, volpi e corvidiL’Ambito Territoriale di Caccia Viterbo 2 “Tuscia Sud” ha intenzione di organizzare tre corsi di abilitazione molto interessanti, tutti con l’obiettivo di qualificare e coadiuvare l’ATC laziale nelle operazioni di monitoraggio, gestione e controllo delle principali specie problematiche. Di cosa si tratta nello specifico? Le lezioni riguarderanno anzitutto la gestione della specie cinghiale ai sensi degli articoli 34 e 35 della Legge Regionale 17 del 1995 (“Norme per la tutela della fauna selvatica e la gestione programmata dell’esercizio venatorio”), con eventuale modulo integrativo per abilitare all’utilizzo dell’arco.

Il secondo corso è quello per abilitare gli addetti alla gestione dei predatori opportunisti e altre specie problematiche, vale a dire i corvidi, le volpi, le nutrie e i colombi. Infine, il terzo corso è quello per conduttori di cane limiere abilitati all’esercizio della girata. L’attivazione sarà condizionata al raggiungimento di un numero minimo di iscritti, cioè 40 persone.

Ecco perchè l’Ambito viterbese verificherà l’effettivo interesse a partecipare, in modo da capire quali sono le sedi disponibili e che rispondono alle esigenze specifiche. Chiunque fosse interessato può scrivere all’indirizzo di posta elettronica atc.vt2@provincia.vt.it.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here