Pernici ripiene

0

Pernici ripiene

Preparazione 30 min, cottura 40 min, difficoltà Media

2 pernici, 100 g di lonza, 12 olive nere snocciolate, 4 fette di prosciutto crudo, 2 fette di mortadella, 1 patata lessa, 1 uovo e 1 tuorlo, 1 bicchierino di brandy, 1 mestolo di brodo, 3 cucchiai di parmigiano grattugiato, 50 g di burro, 5 cucchiai di olio, extravergine d’oliva, sale e pepe

Pulite le pernici, fiammeggiatele, lavatele e insaporitele all’interno con sale e pepe. Tritate la mortadella e la lonza, unitevi le olive e le interiora tritate, la patata lessa schiacciata, l’uovo, il tuorlo e il parmigiano.

Ora mettete 2 fette di prosciutto affiancate sul tagliere, adagiatevi la metà del composto, avvolgetelo e introducetelo nel ventre di una pernice. Farcite nello stesso modo anche l’altra pernice. Chiudete le aperture con uno stecco da cucina e legate i volatili,

Fate colorite le pernici in una casseruola con il burro e l’olio; poi spruzzatele con il brandy e fiammeggiate. Quando la fiamma sarà spenta, salate, pepate, irrorate con il brodo e cuocete per circa 30 minuti a fuoco basso.

Al termine, slegate le pernici e tagliatele a metà, facendo attenzione a non tagliare anche il ripieno, che dovrete estratte intero e poi tagliare a fette. Infine irrorate le pernici con il sugo e servitele subito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here