Spaghetti alla cacciatora

0

Spaghetti alla cacciatora

Preparazione 20min, cottura 2ore, difficoltà Media

350 g di spaghetti, 500 g di carne di cinghiale, 30 g di funghi secchi, 50 g di conserva di pomodoro, 2 spicchi d’aglio, 1 rametto di rosmarino, 2 cucchiai di farina, 1 bicchiere di vino rosso, 1/2 bicchiere di olio extravergine d’oliva, sale e pepe in grani.

 

Fate rinvenire i funghi in un po’ d’acqua tiepida. Tagliate la carne di cinghiale a dadi e passatela nella farina.

Mettete poi gli spicchi d’aglio sbucciati e schiacciati in un tegame con un po’ d’olio, lasciate che prendano colore ed eliminateli; aggiungete poi il rosmarino e la carne, regolate il sale, insaporite con pepe e fate rosolare mescolando bene.

Unite quindi alla carne i funghi scolati, dopo qualche minuto bagnate con il vino, aspettate che evapori, aggiungete la conserva di pomodoro, diluita con un po’ d’acqua tiepida, e fate cuocere a fiamma media per circa un’ora e mezzo; unite di tanto in tanto, se necessario, poca acqua calda leggermente salata.

Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente, trasferiteli in una zuppiera e conditeli con l’intingolo di cinghiale. Servite gli spaghetti subito in tavola ben caldi.

CONDIVIDI
Articolo precedentePappardelle al Cinghiale
Articolo successivoBrasato di Cinghiale alle mele
Meloni Pierfilippo
Giornalista pubblicista e fondatore di Caccia Passione. Correva l'anno 2002 quando diedi vita al portale internet, mettendo a frutto tre grandi passioni, quella in lettere moderne, l'altra per l'informatica e altresì per l'attività venatoria. Negli anni Caccia Passione è divenuto Testata giornalistica ove oggi scrivono le migliori "Penne" giornalistiche d'Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here