Anatra Selvatica alle spezie

0

Anatra Selvatica alle spezie

Preparazione 15 min, cottura 50 min, difficoltà Media

1 anatra selvatica di i kg, 500 g di cipolline novelle, 200 g di funghi freschi, 100 g di lardo, 30 g di burro, 3 cucchiai di olio, extravergine d’oliva, sale e pepe Per la marinata: 3 chiodi di garofano, 3 bacche di ginepro, 1 spicchio d’aglio, 1 mazzetto di prezzemolo, 1 foglia di alloro, 1 pizzico di cannella, 1 pizzico di timo, 1 pizzico di noce moscata, 3 bicchieri di vino rosso corposo, 1 bicchierino di grappa, sale e pepe  

Pulite l’anatra fiammeggiandola, passatela sotto l’acqua corrente, mettetela in un recipiente con gli ingredienti della marinata, mondati e lavati dove occorre, e lasciate riposare per una notte intera.

Il giorno seguente sgocciolatela e mettetela a rosolare in un tegame con l’olio e il lardo tritato; appena sarà dorata da ogni lato, abbassate la fiamma e incorporate poco alla volta il liquido della marinata con tutti gli aromi. Salate, pepate e fate cuocere a tegame coperto per circa mezz’ora.

Nel frattempo pulite i funghi, affettateli e metteteli a stufare in un tegame con il burro per circa 10 minuti. Pulite le cipolline e lessatele al dente in acqua salata bollente.

Completata la cottura dell’anatra, aggiungetevi i funghi e le cipolline ben scolate, mescolate e lasciate sul fuoco per altri 15 minuti. Servite caldo.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAnatra in umido
Articolo successivoBigoli con l’anatra
Meloni Pierfilippo
Giornalista pubblicista e fondatore di Caccia Passione. Correva l'anno 2002 quando diedi vita al portale internet, mettendo a frutto tre grandi passioni, quella in lettere moderne, l'altra per l'informatica e altresì per l'attività venatoria. Negli anni Caccia Passione è divenuto Testata giornalistica ove oggi scrivono le migliori "Penne" giornalistiche d'Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here