sabato, 30 agosto 2014

Caccia: Ultimo Aggiornamento08:00:34 AM GMT

Tu Sei Qui: Fucili da caccia Benelli Vinci: Un nuovo modo di pensare al fucile semiautomatico

Benelli Vinci: Un nuovo modo di pensare al fucile semiautomatico

Il Vinci della Benelli è un fucile semiautomatico semplice, pratico e funzionale.

Il Vinci è un fucile semiautomatico dal peso di circa 3.150 grammi con un calibro 12 Magnum. Il fucile è in commercio dal 2009 negli Stati Uniti, dove sono stati venduti più di ventimila esemplari e solo da pochi giorni è in commercio in Europa. Con il Vinci cambia la linea dei fucili semiautomatici Benelli e in parte la meccanica con un unico blocco costituito da canna-fodero e otturatore, mentre calcio con innestamento a baionetta e castello ponticello fisso e astina serbatoio in un altro blocco. L’estetica è decisamente rivoluzionaria, il disegno è totalmente nuovo e avveniristico nella sua struttura globale; ogni particolare dell’arma è creato per facilitare una miglioria in tutto l’insieme, dalla razionalità della presa, alla facilità del montaggio e del rimontaggio, dalla linea di mira ad un bilanciamento perfetto.

 Dal design moderno e aggressivo non è solo bello ma studiato per favorire al massimo la presa, l’ergonomia, il confort e la precisione.
Il Vinci è costituito da tre moduli principali: il calcio, la carcassa, la canna dissemblabili in modo facile e veloce senza l’ausilio di attrezzi.
Il calcio si accoppia direttamente al modulo-canna che contiene il sistema di otturazione attraverso un esclusivo incastro a filettatura. Avendo eliminato tutte le parti interne al calcio, si è potuto modellarne la pistola in modo da renderla più confortevole e naturale, inoltre si è potuto intervenire in modo più deciso sul sistema di riduzione del rinculo la tecnica del sistema Confortech già sperimentato in passato che è ora evoluto al Confortech Plus, che migliora ulteriormente la risposta elastica allo sparo e la riduzione del rinculo.
Del tutto rivoluzionaria, la carcassa contiene la scatola di scatto e l’alimentazione, costituendo un elemento unico con il copricanna. Il tubo serbatoio intercambiabile di serie è a tre colpi, ma può diventare da 5, 7 o 9 colpi. Il tubo, infatti è facilmente sostituibile con uno di diversa capacità. Il Vinci si scarica facilmente grazie ad un pulsante bimodale posto sulla parte destra della carcassa. Questa leva premuta anteriormente,sgancia l’otturatore. Spinta dall’altra parte, scarica il tubo serbatoio con estrema facilità. Il copricanna è estremamente ergonomico.
Ottime sono le canne, unite agli strozzatori Criochoke da 7 cm,  che favorisconol’uniformità della rosata e la corrispondenza del centro della rosata con il centro di mira. Inoltre è consentono di utilizzare senza regolazioni di sorta qualsiasi cartuccia da caccia con cariche tra i 28 e i 55 grammi con lo stesso rendimento.
Dalle nostre prove riscontriamo positivamente l’equilibrio ed il notevole brandeggio dell’arma, che la fanno sembrare molto più leggera del suo peso effettivo, essendo molto maneggevole ed ergonomico. Inoltre riscontriamo un ridotto rinculo ed il basso impennamento della canna anche sparando più colpi in progressione rapida ed utilizzando cartucce robuste. Estremamente facile e semplice risulta il caricamento e la successiva espulsione della cartuccia, lo smontaggio ed il rimontaggio dell’arma che può realizzarsi in pochi secondi.

Feed RSS: Leggi le news venatorie
Banner
Banner
Banner