Cinghiale in agrodolce

0

Cinghiale in agrodolce

Preparazione 20min, cottura1 ora e 50 min,  difficoltà media

500 g di carne di cinghiale, 20 g di uva passa, 15 g di cioccolato fondente, l5g di pinoli, 15 g di prosciutto con il grasso tagliato in un’unica fetta, 10 g di canditi, 2-3 cucchiai di aceto, 1 cucchiaio di zucchero, 1 cipolla, 1 carota, 1 costa di sedano, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 cucchiaio di farina.

Preparate un battuto di cipolla, carota, sedano, prezzemolo e prosciutto, ponete in un tegame insieme alla carne e fate rosolare il tutto. Quando la carne sarà brunita, incorporate la farina e fate cuocere per circa un’ora e mezza, unendo acqua calda ogni tanto.

Mescolate in una ciotola l’uva passa, i pinoli, i canditi, il cioccolato e lo zucchero e condite con l’aceto, mescolando bene con un cucchiaio di legno.

Insaporite la carne con gli ingredienti appena preparati e lasciate sul fuoco ancora per una decina di minuti.

Fate riposare per 24 ore, mescolando ogni tanto; al momento di servire passate la carne in forno a 200 °C per pochi minuti, poi affettatela e disponetela nel piatto da portata con il suo intingolo.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCACCIA AL CINGHIALE
Articolo successivoCinghiale alla marinata cotta
Meloni Pierfilippo
Giornalista pubblicista e fondatore di Caccia Passione. Correva l'anno 2002 quando diedi vita al portale internet, mettendo a frutto tre grandi passioni, quella in lettere moderne, l'altra per l'informatica e altresì per l'attività venatoria. Negli anni Caccia Passione è divenuto Testata giornalistica ove oggi scrivono le migliori "Penne" giornalistiche d'Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here